La cerimonia

Il corso prematrimoniale

Circa un anno prima della data prescelta, solo nel caso in cui si scelga di celebrare la cerimonia del matrimonio in Chiesa, occorre recarsi presso una parrocchia a propria scelta per prendere accordi in merito al corso prematrimoniale. Si tratta di un periodo in cui gli sposi si preparano ad affrontare la vita di coppia e a comprendere il vero e profondo significato del matrimonio cattolico. Ecco quindi a cosa serve frequentare il corso prematrimoniale, quando conviene fissarlo e come va affrontato.

Corso prematrimoniale

Circa un anno prima della data prescelta, solo nel caso in cui si scelga di celebrare la cerimonia del matrimonio in Chiesa, occorre fissare un recarsi prezzo una parrocchia a propria scelta (non è obbligatorio infatti seguire il corso prematrimoniale nella propria parrocchia di appartenenza nè nella parrocchia dove si svolgerà la cerimonia del matrimonio) per prendere accordi in merito al corso prematrimoniale. Si tratta di un periodo in cui gli sposi si preparano ad affrontare la vita di coppia e a comprendere il vero e profondo significato del matrimonio religioso. Ecco quindi a cosa serve frequentare il corso prematrimoniale, quando conviene fissarlo e con quale spirito va affrontato.

Come funziona

  • 1Si tratta di una decina di incontri, un paio di volte a settimana, durante i quali i due fidanzati si confrontano con altre coppie ed intraprendono un cammino di fede e di consapevolezza.
    2Ciascuna diocesi segue un proprio programma pur mantenendosi fedele alle linee guida della CEI
    (Conferenza Episcopale Italiana) che considera il corso un cammino di fede condiviso, per la coppia.
    3Agli incontri spesso partecipano psicologi, pediatri e talvolta sessuologi, che affrontano argomenti chiaramente non solo di indirizzo religioso, ma anche in merito alla procreazione, alla contraccezione e alle difficoltà a cui una coppia può andare incontro, nel corso della propria vita.

Quando va fatto

Il corso prematrimoniale va comunque frequentato a partire da non meno di tre mesi prima della cerimonia di matrimonio. Gli incontri sono solitamente serali in modo da permettere a tutti di prendervi parte e se pure non possono precludere alla celebrazione del matrimonio cattolico, vengono considerati moralmente obbligatori dalla Chiesa, tanto che la diocesi presso la quale si è frequentato il corso dovrà rilasciare un attestato di partecipazione da consegnare al parroco che officerà la cerimonia di nozze. Tale attestato ha solitamente validità 1 anno ma dipende dalle singole parrocchie.

Come va affrontato

Partecipare con consapevolezza al corso prematrimoniale, permetterà ai futuri sposi di cogliere appieno il significato che sta dietro al Matrimonio in Chiesa, che molto spesso viene semplicemente considerato più scenografico e romantico del matrimonio civile, senza che ne venga colto il profondo valore simbolico, oltre che naturalmnete religioso. Ecco che allora il corso prematrimoniale può diventare un valido e proficuo momento di riflessione per la coppia che arriverà così più preparata e consapevole al grande evento.

Ti interessa l’argomento? Continua la lettura con:
  • Fare il corso prematrimoniale in un solo weekend!


  • Per saperne di più: redazione@nozzeclick.com

    VUOI RICEVERE LA NEWSLETTER?


    Accetto le l`Informativa Privacy e consenso ai servizi di Nozzeclick S.r.l. e acconsento al trattamento dei miei dati personali per iniziative di marketing di Nozzeclick o dei suoi clienti, secondo la Informativa Privacy de Bodaclick


    Chi di voi mi legge già da un po' ormai lo avrà capito: non amo particolarmente gli eccessi e, specialmente se si parla di abito da sposa, adoro la semplicità e le linee più fluide. Per questo una delle mie collezioni ... [Vai al blog]