Matrimoni Vip

Il matrimonio all’italiana di Tom Cruise e Katie Holmes

Si sa che la classe e lo stile sono, da sempre, firmati con nomi italiani. E lo sanno bene anche i divi di Hollywood. La cerimonia a dir poco regale, tutta rigorosamente made in Italy, delle nozze di Tom Cruise con Katie Holmes ha riempito di vip il Castello Odescalchi sul lago di Bracciano, a pochi chilometri da Roma.

<strong>Celebrity guide</strong> pubblica una foto rubata agli sposi illuminati dai fuochi d´artificio.

Celebrity guide pubblica una foto rubata agli sposi illuminati dai fuochi d´artificio.

Gli sposi

Katie Holmes, conosciuta dal pubblico di tutto il mondo per aver partecipato alla serie di Dawson’s Creek, non ha resistito al fascino del sempre bello e ancora giovane Tom Cruise, noto al mondo non solo per le sue qualità di attore, ma anche per le favolose storie d´amore passate.

Come si sono conosciuti?

I due si erano incontrati per la prima volta nell’aprile del 2005, nell’ufficio di lui per parlare di futuri progetti lavorativi. Ma l’amore si è subito palesato come il comune progetto dei due. Non è passato infatti molto tempo prima che si rincontrassero di nuovo per un appuntamento, assolutamente romantico tra l’altro. Il bel Cruise ha infatti invitato la sua futura moglie ad una cena a base di sushi a bordo del suo jet privato!

Data del fidanzamento

Il fascinoso Tom le ha romanticamente chiesto di sposarlo il 17 giugno del 2005, mettendosi in ginocchio durante una cena a lume di candela nel favoloso ristorante sulla cima della Torre Eiffel a Parigi.

Anello di fidanzamento

Come se non bastasse il romanticismo dell´attore hollywoodiano, il signor Cruise ha accompagnato il suo impegno porgendo a Katie un anello con un diamante ovale di 5 carati incastonato in una fascia di platino e oro rosa.

Data del matrimonio

Con un inizio del genere c’è poco da stupirsi se i due per le loro nozze hanno deciso di attraversare l’oceano e atterrare nel Bel Paese. Non sono certo i primi vip che scelgono l’Italia per coronare il loro sogno romantico, e non saranno di certo gli ultimi. Ma è stato un vero onore per tutta la comunità di Bracciano, una piccola cittadina a 40 chilometri da Roma, ricevere il divo hollywoodiano, la consorte e i numerosi invitati vip in quell’ancora indimenticato 18 novembre del 2006.

Party prenuziale

La sera prima del lieto evento i 150 ospiti giunti fino a Roma hanno potuto gustare le prelibatezze del banchetto prenuziale, offerto dalla coppia presso il famoso ristorante romano Nino, in pieno centro storico.

La location del matrimonio

A Bracciano, tutto arroccato sul fantastico lago, sorge infatti lo storico Castello Odescalchi, la casata di principi che diede i natali anche a Papa Innocenzo XI. La fortezza, già scelta per altri famosi matrimoni come quello tra Eros Ramazzotti e Michelle Hunzinker, è stata infatti affittata, come regalo nuziale, da un amico dei due (ciononostante il matrimonio ha superato un costo complessivo di 3 milioni e mezzo di dollari. Per organizzare tutte le celebrazioni è stata chiamata la nipote di Giorgio Armani, Roberta Armani che ha deciso, insieme allo scenografo e regista di grandi eventi, Jean Paul Troili, di allestire il matrimonio mantenendo il tema coreografico dei colori dello stemma della famiglia Odescalchi. In un´intervista che ha rilasciato a Nozzeclick, il famoso scenografo (da vent’anni organizzatore di fiducia dei maggiori eventi italiani) ha dichiarato che i due attori sono da subito stati entusiasti dei suoi progetti tanto da lasciargli carta bianca e permettergli di realizzare quello che lo stesso Cruise ha definito “il più bel film della mia vita”. L’atmosfera, volutamente rinascimentale, era tutta basata sui toni del bianco, del rosso e dell’oro. Le innumerevoli candele profumate e le fiaccole riscaldavano l’ambiente medievale delle sale del castello e una numerosa schiera di sbandieratori in abiti d’epoca scandiva i momenti più spettacolari e commoventi della serata.

Il rito

La cerimonia si è svolta nell’armeria del XV secolo. Qui tutti gli invitati sono stati accolti dal rullo di tamburi e “scortati” da due lunghe file di sbandieratori. Come soleva avvenire per ogni importante membro dinastico, ogni nuovo ospite era osannato dal festoso arco di bandiere.
Quando ognuno ha preso posto è arrivato lo sposo seguito dai due figli adottivi (presi in affidamento insieme alla ex moglie Nicole Kidman) Isabella e Connor, che portava in braccio la sorellina (figlia naturale degli sposini) Suri di soli sette mesi. Tom ha sceso le scale in pietra e giunto sotto il baldacchino che fungeva da altare, realizzato con un mosaico di foglie e rose bianche, ha atteso, nell’assoluto silenzio dei 150 invitati, come in sacro raccoglimento, la promessa sposa. Dopo 5 minuti di ininterrotta attesa l’ennesimo rullo di tamburi ha salutato l’ingresso della sposa. La cerimonia in sé, poi, non è durata che 15 minuti. In effetti l’unione è stata celebrata secondo i canoni di Scientology, cui l’attore è un grande e fervente praticante. Nella commozione generale si sono scambiati la promessa di non andare mai a dormire arrabbiati…

Fedi nuziali

Gli sposi hanno deciso di legarsi con due splendide fedi Cartier in oro bianco.

Abito dello sposo

Tom era, al suo solito, semplice e favoloso nel suo completo doppio petto Armani.

Abito della sposa

Il vestito di Katie, smanicato, era in seta color avorio e pizzo Valencienne, ricamato con cristalli Swarovski. Anche questo favoloso abito era una creazione apposita di Armani.

Acconciatura, gioielli e bouquet della sposa

Katie, accompagnata dal padre, stringeva tra le mani il suo bouquet, realizzato da Roberta Armani, di bianche calle olandesi avvolte da foglie di galax urceolata e fili di steelgrass.
I capelli, raccolti, erano ornati da un velo di organza che terminava con un volant di crinolina. Semplice ma di grande effetto anche il trucco.

Damigelle

Il corteo nuziale era composto da tre paggi con indosso la tipica livrea degli Odescalchi.

Famiglie degli sposi

La sola assenza degna di nota alla cerimonia dei due attori americani era quella della madre adottiva dei figli di Tom: Nicole Kidman!

Invitati

150 ospiti ufficiali, tra cui spiccano le eccellenti presenze dei Beckham (David come ulteriore regalo di nozze ha fatto lezione di calcio ai piccoli Cruise), Jennifer Lopez, Marc Anthony, Brooke Shields, Chris Henchy, Jim Carrey, Jenny McCarthy e Will Smith.

Gli addobbi del ricevimento

Il breve rito è stato poi seguito dalla grandiosa festa nuziale allestita nella Sala dei Cesari. Migliaia di rose bianche e rosse coronavano l´ampio spazio pieno di tavoli ricoperti da tovaglie di fiandra, posate in argento e meravigliose combinazioni di fiori come centrotavola. Per l’occasione la signora Cruise ha sfoggiato un altro dei cinque vestiti disegnati per le varie fasi del matrimonio dallo stilista italiano: un abito da sera color champagne asimmetrico in tessuto di seta d’organza con ricami in tinta e decorato con Swarovski.

Menù

I piatti erano stati direttamente preparati dal catering del ristorante romano preferito dall’attore: Dal bolognese. Il ricco menù, ben accompagnato da un’ottima selezione di vini italiani, prevedeva risotto, spigola con carciofi e filetto in crosta di parmigiano. A concludere il tutto la monumentale torta, una mousse di cioccolata, glassata e ricoperta (per tutti e cinque gli strati) di candide rose di marzapane.

Musica del matrimonio

Trale molte scelte musicali spicca la presenza della inimitabile voce di Andrea Bocelli (uno dei pochi invitati italiani, oltre allo stilista Armani e a Walter Veltroni) che ha intonato, in onore alla coppia, “Occhi di fata” e “La serenata”. La canzone scelta dagli sposi come primo ballo è invece stata “Songbird” di Eva Cassidy.

L´intrattenimento

L’esplosione dei fuochi d’artificio nel cortile del castello è stata l’apice di una festa conclusasi solo all’alba, poiché in una ennesima sala della fortezza era stata addirittura allestita una discoteca per gli ospiti.

Luna di miele

Quando la festa si è definitivamente conclusa e tutti gli invitati sono tornati ai loro alberghi di lusso (anche i promessi sposi hanno alloggiato durante tutti i preparativi all’Hotel Hassler di Roma) la famiglia Cruise è partita per la sua luna di miele alla volta delle Maldive a bordo del favoloso yacht Arctic P, di proprietà del buon amico dell’attore James Parker.

Costi del matrimonio

Sebbene il Castello Odescalchi sia stato affittato, come regalo nuziale, da un amico dei due il matrimonio ha superato un costo complessivo di 3 milioni e mezzo di dollari.

Figli della coppia

Sono tre i pargoli Cruise: due adottati da Tom insieme alla ex moglie Nicole Kidman e una, Suri, nata da Katie.

Piccoli particolari interessanti

Un momento topico della serata si è avuto quando Tom, imitando la famosa scena del suo film “Top Gun”, ha rubato il microfono al deejay Mark Ronson e ha cantato, dedicandola alla sua signora, “You’ve Lost That Lovin’ Feeling”.

VUOI RICEVERE LA NEWSLETTER?


Accetto le l`Informativa Privacy e consenso ai servizi di Nozzeclick S.r.l. e acconsento al trattamento dei miei dati personali per iniziative di marketing di Nozzeclick o dei suoi clienti, secondo la Informativa Privacy de Bodaclick


Chi di voi mi legge già da un po' ormai lo avrà capito: non amo particolarmente gli eccessi e, specialmente se si parla di abito da sposa, adoro la semplicità e le linee più fluide. Per questo una delle mie collezioni ... [Vai al blog]